Levigatura del cemento

Levigatura del cemento

Con il sistema SuperConcrete possiamo trasformare il calcestruzzo ordinario in una superficie bella da vedere, lucida a specchio senza l’ausilio di cere e facile da pulire, igienico, bello sa sembrare un marmo o terrazzo. Resistente all’usura e al tempo, fino a 8 volte più resistente di un normale pavimento in calcestruzzo.

 

Inoltre è più economico di pavimentazioni tradizionali senza l’inconveniente di resine, vernici o di rivestimenti che possano sbucciarsi e consumarsi nel tempo. La Levigatura e la successiva Lucidatura genera una superficie molto piana e regolare, ideale per pavimentazioni industriali, commerciali e recentemente usata dagli architetti anche nel residenziale.

 

Inoltre la superficie lucida diminuisce notevolmente l’attrito sulle ruote dei carrelli elevatori e non trattiene affatto i segni della gomma, facilitando la pulizia in modo semplice ed ecologico

Lucidatura del cemento

il processo di “lucidatura cemento” è Ecologico e favorevole all’ambiente:Il risultato della lucidatura del cemento utilizza l’attuale superficie del calcestruzzo che elimina la necessità di una copertura supplementare o acquisto di materiale di rivestimento. Le piastrelle, il linoleum, resine epossidiche e qualsiasi altro tipo di pavimentazione ha un notevole costo addizionato alla posa in opera. Il calcestruzzo o cemento lucidato è altamente durevole e forte, resistente negli anni, e di facile manutenzione.

 

VANTAGGI

  • – Il calcestruzzo un prodotto naturale.
  • – Nessun odore o espansione di prodotti chimici.
  • – Nessun solvente che si volatilizza nell’aria.
  • – Nessun prodotto che può causare allergie.
  • – Antimacchia, antiolio, idrorepellente
  • – Non spolvera

Il calcestruzzo può respirare permettendo che il vapore acqueo si volatilizzi poiché non ci sono rivestimenti che possono sfaldarsi, sbucciarsi, fendersi o separarsi e non nutrisce batteri, muffa o funghi, grazie PH naturale elevato. Con questo sistema si trasforma i pavimenti industriali in cemento / calcestruzzo ordinario in una superficie bella da vedere, lucidata a specchio, facile da pulire!

 

PARTICOLARITA’

  • – Estetica paragonabile a pavimenti in Marmo o Terrazzo.
  • – 8 volte più resistente all’usura di un normale pavimento in calcestruzzo.
  • – Le ruote dei carrelli elevatori non lasciano tracce sul pavimento.
  • – La superficie è perfettamente planare, priva di cordonature o avvallamenti.
  • – Più igiene sul posto di lavoro.
  • – Più Economico di pavimentazioni tradizionali, resine e rivestimenti

La maggior durezza e facilità di pulizia ne suggerisce l’applicazione nei Magazzini, Negozi, Boutique, Supermarket, Ristoranti, Garages, Showrooms, Cantine… e ovunque si richiede un pavimento economico, duraturo, pulito e bello da vedere.Il processo di lucidatura cemento l’ultima generazione di pavimenti, un sistema di lavorazione molto veloce e non necessita di cere.

Colorazione del cemento

Anziché ricorrere alle classiche pavimentazioni industriali verniciate in resina si può ovviare con la colorazione del cemento con pigmentazione dello stesso mediante reazione chimica. Di solito si procede con le resine per far fronte agli inestetismi, allo spolvero, alle difficoltà di manutenzione e protezione del cemento con successive scarse performance nel tempo (Lo scarso spessore della verniciatura, generalmente 150-250 µ richiederà frequenti ripristini negli anni). Ma con il sistema di colorazione del cemento si crea una reazione chimica all’interno del calcestruzzo che lo và a pigmentare in modo permanente (nanotecnologia), quindi il colorante và in assorbimento e non rimane in superficie. All’occorrenza si và ad indurire e proteggere la superficie mediante lucidatura e applicazione di indurenti superficiali trasparenti che ne aumentano la resistenza all’abrasione. La pigmentazione sarà gradevolmente difforme, come la natura stessa del calcestruzzo. La pavimentazione avrà ottenuto inoltre un drastico aumento delle resistenze all’abrasione, sarà protetto e di facile pulizia

BOCCIARDATURA PALLINATURA SCARIFICA BOCCIARDATURA

La bocciardatura di pavimenti o scale viene ottenuta mediante testine diamantate per creare delle superfici antiscivolo più ruvide su cordoli, pavimenti esterni, scale esaltandone la tessitura del materiale conferendo un aspetto più rustico, scolpito e in rilievo. Usata anche per la preparazione di fondi e per l’eliminazione della segnaletica orizzontale.

 

PALLINATURA:

È la tecnologia principale nella preparazione delle superfici come cemento, asfalto, gres, clinker, resine, ecc. È un sistema all’avanguardia per le preparazioni delle superfici basato sul principio della sabbiatura che anzichè sabbia utilizza graniglia metallica. Il materiale abrasivo viene proiettato attraverso una turbina, impatta sulla superficie e, per effetto del rimbalzo combinato all’azione di un sistema aspirante, ritorna in circolo. La graniglia abrasiva viene ripulita all’interno della macchina e viene riciclata mentre il materiale asportato viene convogliato all’interno del sistema d’aspirazione dedicato. Il processo avviene completamente a secco, senza l’utilizzo di acqua, agenti chimici o solventi, non disperde polveri nell’ambiente e lascia la superficie immediatamente pulita, asciutta e pronta per l’utilizzo. Il grado di pallinatura dipende da diversi elementi controllabili dall’operatore: il tipo di abrasivo metallico utilizzato, la sua dimensione, la qualità e la velocità di avanzamento che vengono impostate dall’operatore in fase di lavorazione. Agendo su tutti questi elementi è possibile ottenere effetti e risultati diversi a seconda delle circostanze.

 

Quando/perché

Questo processo permette di ottenere una superficie perfettamente trattata anche in corrispondenza di crepe, cavillature, giunti e dislivelli. La pallinatura viene utilizzata in diversi campi ed a seconda di questi ha la sua funzionalità. Nella maggior parte dei casi è usata quando si vuole garantire un’ottima adesione al nuovo rivestimento.

 

Applicazioni

Nel settore industriale, navale, aeroportuale, stradale. In generale, la pallinatura provvede al ripristino della tessitura della superfici:

  • · Per rimuovere la segnaletica orizzontale
  • · Per la sgommatura di piste d’atterraggio così da ripristinare l’aderenza e la presa
  • · Per interventi antisdrucciolo
  • · Per la pulizia su piazze e vie in ciottolato, lastricato di pietra ecc.
  • · Come strategia anticorrosione, es. in ambito navale
  • · Per la preparazione e manutenzione di pavimentazioni e, in verticale, per il trattamento di pareti e fiancate

 

Vantaggi

La pallinatura presenta alcuni vantaggi, in quanto è un processo:

  • · esclusivamente meccanico ed ecologico (non impiega agenti chimici)
  • · a secco (non impiega acqua) e quindi la superficie è immediatamente pronta per l’applicazione e non sono quindi necessarie operazioni di pulizia e smaltimento dei fanghi e acqua
  • · realizzato in assenza di produzione di polveri: si parla infatti di pallinatura a ciclo chiuso in quanto il materiale di risulta confluisce direttamente nel sistema d’aspirazione collegato.

 

SCARIFICA:

Per scarifica intendiamo un’azione combinata di fresatura e bocciardatura, eseguita con macchine scarificatrici con sistema d’aspirazione delle polveri in sospensione. Un tamburo multialberi a rotazione sull’asse orizzontale, utilizzando la forza centrifuga,martella con utensili di varie natura e tipo, la superficie da trattare. Con l’impiego di motorizzazioni e peso contenuti, permette di asportare e di effettuare risanamenti in profondità. Queste attrezzature, dotate di sistemi per la regolazione di altezza del tamburo consentono di effettuare sia interventi di semplice abrasione che di asportazione di spessori fino a 7/8 mm. per passata (a seconda della durezza del supporto).

 

Quando/perché

La scarifica si presta in particolare alla rimozione di colle, livelline e come preparazione prima di applicare autolivellanti, a medi e alti spessori. Si presta anche all’esecuzione di scanalature per diverse esigenze (ad esempio a ridosso di giunti ammalorati), raggiungendo anche profondità di 20 mm in più passate. Siccome lascia la superficie ruvida, la scarifica non è idonea prima di applicare vernici o materiali a basso spessore, se non previa levigatura.

 

Applicazioni

Nel settore civile, industriale, navale, aeroportuale, stradale. La scarifica è una lavorazione incisiva. Casi tipici di applicazione sono:

  • · L’asportazione di rivestimenti per esempio da ponti e pontili in ambito navale
  • · In ambito industriale, decontaminazioni di superfici compenetrate di olii, grassi o altriagenti contaminanti, da preparare al successivo completamento, come può succedere nei vari contesti di stabilimenti industriali, stalle, allevamenti
  • · Passaggio pre- posa di rivestimenti per migliorare l’adesione